Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

martedì 22 dicembre 2009

Il nostro Natale


A Natale il


"partenopeo in esilio", con la sua famigliola,


torna nella sua amata terra.

Nessuno di noi rinuncerebbe mai

a questo particolarissimo Natale, festeggiato in casa dei miei cognati

che amano e vivono nella più genuina tradizione

la festa più significativa dell'anno.


Solitamente il 24 dicembre noi giungiamo a Caserta per l'ora di

pranzo, ma è Vigilia, per cui tutti gustiamo pizza di scarola

e mozzarella di bufala, in attesa della cena.

Il sapore agro-dolce della pizza di scarola...è quanto di più buono


possa annoverare

la cucina partenopea. E mia cognata, depositaria di tutti i segreti

della tradizione culinaria di famiglia, la prepara con dovuto anticipo,

in modo che "riposi" e i vari ingredienti, così contrastanti tra loro,

siano ben amalgamati tra loro.




La foto in alto è un altro presepe "costruito" a scuola, che ha come scenario la campagna e i l tipico casolare pugliese, comunemente chiamato "casiadd".
La tecnica è sempre la stessa: polistirolo lavorato a pezzi, come se fossero mattoncini.




11 commenti:

Viviana r ha detto...

Ciao Serenella, giustamente le tradizioni di famiglia vanno rispettate e vedo che tu sei brava. La mia tradizione Natalizia, da vent'anni a questa parte e quella di passarla con i miei amici volontari, insieme ai senzatetto di Paris. Quest'anno la saltero ma mi rifaro l'anno prossimo. Ti auguro di passare un lieto Natale insieme alla tua famiglia e un buon inizio d'anno. Buona vita, Viviana

Angelo azzurro ha detto...

Allora gli auguri te li devo fare oggi!
Buon Natale! a te e famiglia tanta serenità
Un abbraccio

Annarita ha detto...

Sere, passo ad augurare un sereno Natale a te e alla tua famiglia.

Un caro saluto.
annarita

Calliope ha detto...

Sereno Natale mia cara a te e famiglia.
Un abbraccio.

rosy ha detto...

Serenella, la pizza di scarola è la mozzarella di bufala si pranza a mezzogiorno, in'attesa del cenone qui da noi a caserta, come giustamente hai detto tu

in casa mia invece da anni, a mezzogiorno preparo il filetto di baccalà in bianco, con aglio prezzemolo olio d'oliva, olive bianche con abbondante limone.
Accompagnato con pizzette di alici, scarole, e cavolfiore.
la sera poi si fa il cenone.
Caserta aspetta voi
Buon Natale a te e famiglia.

Kylie ha detto...

Ciao cara, il Natale si trascorre in famiglia, è la cosa migliore.

Tanti auguri di serenità e gioia.

Un abbraccio forte

giordan ha detto...

bellissimo il presepe e bello il Natale con le persone care

un Augurio affettuoso di Buone Feste

ciao

Flesciato ha detto...

Un sereno e tranquillo natale di gioia ed affetto...un baciooooooo e tanto bene :-D

la signora in rosso ha detto...

sicuramente sarà per te un sereno natale, spero che babbo Natale ti porti tutto quello che desideri.

Paola ha detto...

Spero che tu abbia trascorso un buon Natale; purtroppo non ce l'ho fatta a fare il giro di tutti in tempo. Comunque mi resta la possibilità di farti tanti cari auguri per il prossimo anno: che sia proficuo e sereno per te e tutta la tua famiglia.
Un bacione

Angelo azzurro ha detto...

Ma quando ritorni? Spero tutto ok...
Auguri di buon anno!!