Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

lunedì 17 agosto 2009

Sotto questo cielo....

NOI
NOI

Ecco la barca.Presa dal bosco e ....portata al mare.





Le mie frittelle



Buon pomeriggio a tutti!
Un altro giorno, una nuova settimana, in questa incerta estate di pensieri. Ferragosto si è consumato allegramente tra pasti pantagruelici, a base di pizze, frittelle ed angurie, tra falò sulle spiagge e stelle cadenti.

La barca, arenatasi l'altro girono in un bosco buio, fitto di rami intricati,ha ripreso a veleggiare sulle acque "tranquille" del mare della mia vita....dopo un fine settimana di ripensamenti...e
con l'umore ventimila leghe sotto il mare.
Sempre colpa di Saturno che mi obbliga a tagliare i rami secchi. Qualcuno e' gia' stato reciso, ma devo proprio radermi a zero?
Non si puo', Saturno, un po' per volta, abbi pazienza: fammi godere in pieno la mia vacanza al mare e ne riparliamo in autunno, stagione piu' adatta ai ripensamenti..e alle potature.
La verita' è che qui, in questa famiglia, ripensamenti non ne puoi avere, perche' i miei uomini mi guardano preoccupati, scrutano ogni mia mossa, parlano fitto fitto e cercano di darmi (finalmente!!!!) una mano nelle faccende domestiche... almeno quando siamo in vacanza....piccoli gesti, che ti fanno star bene.
Il compagno della mia vita, lui, il partenopeo in esilio, vaneggia su improbabili escursioni in montagna, forse teme che il mare mi innervosisca....

18 commenti:

Tua madre Ornella ha detto...

vieni a leggere da me!!
importantissima notizia!!
SAN MARINO HA FATTO UNA ROGATORIA INTERNAZIONALE PER ACCERTARE LE CAUSE DELLA MORTE DEL MIO ADORATO NIKI!! E' LA PRIMA VOLTA CHE SAN MARINO FA UNA COSA DEL GENERE
Un bacio
Ornella

Francy274 ha detto...

cheheheheh....eh si, il mare Ti rende nervosa, forse la montagna è meglio, ma digli che gli tocca comunque lavare i piatti anche in montagna. (scherzo :D)
Sono contenta che tutto sia tornato nella norma e che Tu stia meglio....Noto con piacere che come me hai goduto delle stelle cadenti a Ferragosto...stupende vero?
Un abbraccio
Francesca

Angelo azzurro ha detto...

Ma che bella sorpresa queste foto! Grazie per la condivisione!

P.s.il mare rende nervosa anche me d'estate, soprattutto se sto in un posto superaffollato!

Buona giornata!

zefirina ha detto...

che belli che siete, sto saturno rompe anche a me, ecchepalle!!!!!

gli uomini della mia vita, essendo adolescenti, invece mi danno una mano....per la discesa

addà passà la nuttata

serenella ha detto...

Grazie Ornella per questa informazione, che reputo una conquista.


Francy: il mare rende loro, ni miei uomini molto stanchi. Io, colpa degli ormoni ormai in vacanza, sono tranquilla. Sto molto bene al mare....e' la loro coscienza .....che parla. Avrebbero bisogno di una badante, dico io e non di una mamma e una moglie.

serenella ha detto...

Angelo: qui il mare non è affollato. Credimi. E' tutto talmente tranquillo che puoi farti delle dormite memorabili, perchèb c'è tanto verde e senti solo il canto del gallo al mattino.


Grazie Zefi. Veramente io ho la faccia della scema in vacanza. Non fa nulla. Saturno rompe da due anni. Mo basta!!!!

Vania e Paolo ha detto...

Che belli che siete !!!:)
un caro saluto !!
ciao Vania

Flesciato ha detto...

Hey che bella famigliola :-D eheh...una bella foto davvero...mi piace molto...come vedi anche la nave risorge dalle ceneri...ops dal bosco...ma il senso è quello huhasuhasuha...dai dai ...torna a viaggiare per quieti acque...baciiooo

il monticiano ha detto...

Queste sono foto che ti consiglio di incorniciare.
Forse tutte è esagerato ma non saprei proprio quale eliminare.
'Na bella famija,tutti gajardi e tosti,ma tu, cor permesso dell'artri, sei la mejo!

amatamari© ha detto...

:-)

Viviana ha detto...

Wow che bel quadretto famigliare. Io la barca la metterei immediatamente in acqua, sai, mica che la barca si dimentichi di come si fa a stare a galla. hahahaha sono proprio matta.
Divertitiiiiiiiiiiiii
Buona vita, Viviana

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissima...siete teneri e dolcissimi...un forte abbraccio.Serena serata.

riccardo uccheddu ha detto...

Scherzi a parte, anche a me pare che il troppo mare renda nervosi.
Insomma, non che sia come tuffarsi in un mare di caffè, però credo che ci sia un collegamento tra mare e sbalzi d'umore.
Io, purtroppo, non vado in montagna da quand'ero bambino.
Felice di leggere che le cose si stanno sistemando.
A presto!

serenella ha detto...

Grazie Vania!

Flesc: si risorge sempre. Magari più consapevoli. Sono tornata a veleggiare tranquilla....alla prossima, mio caro.



Aldo: come sei dolce!!! Ma siamo sicuri che sono la meglio?
Sapessi quante foto ci sono da incorniciare!

serenella ha detto...

Amata:))

Vivi: noooo, la barca non dimentica!



Frufrupina: grazie e ben tornata.

serenella ha detto...

RiccardoU. si, il mare rende nervosi. Forse è il troppo caldo. Non lo so. In montagna non vado da moltissimi anni.
A presto.

Cinzia ha detto...

Siete tutti molto belli e sorridenti!
Cinzia

Anonimo ha detto...

linda che belle foto!!!i tuoi ragazzi non li vedevo da tempo..ne sarai orgogliosa!!!!!e anche il tuo partenopeo in esilio lo trovo davvero in forma!!!complimenti! un abbraccio a tutti.anna