Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

martedì 13 ottobre 2009

Un pensiero di Dacia Maraini


"Per me la cosa più giusta che può fare un uomo oggi, è mettersi in crisi. Gli uomini che mi piacciono sono quelli che hanno il coraggio di rompere col proprio ruolo, che sono incerti, disperati, insicuri, e non sanno che pesci prendere."


Ecco, questi sono gli uomini che piacciono a me.
Lui, il compagno della mia vita, il partenopeo in esilio, è così. Perciò lo amo e ancora oggi sento che ho molto da condividere con lui.




21 commenti:

serenella ha detto...

Spero si possa commentare e che le mie parole si leggano con chiarezza. Qualche preoblema col pc.

Paola ha detto...

Sì, si può commentare! almeno ,io lo vedo. La certezza con cui parli a proposito del "tuo partenopeo in esilio" è molto bella e commovente: ti auguro che sia così per sempre.E' la cosa più importante poter condividere gioia e dolori con gli uomini che abbiamo scelto come compagni di vita.
Un bacione.

serenella ha detto...

Grazie Paola per quello che scrivi. Lo so che è dettato dal cuore.

il monticiano ha detto...

Tiriamo tutti un sospiro di sollievo. Credo proprio che ha ripreso a funzionare postare i commenti.
Quanto scritto nel post è solo da approvare al mille per mille.
Buona notte serene'.

logos nella nebbia ha detto...

Il mettersi in discussione comporta una forte dose di coraggio, non solo verso se stessi ma verso gli altri. Si mettono in discussione i ruoli fra la gente.
Forse sta qui l'ammirazione per tutto ciò, di chi capisce la forza che ci vuole in questa missione.

Francy274 ha detto...

Che bella descrizione hai fatto del Tuo "partenopeo in esilio". "La cosa più giusta è mettersi in crisi"...bellissima frase, la definirei il punto da dove inizia l'intelligenza di un'uomo.
Auguri ad entrambi
Buona Giornata Serenella

Angelo azzurro ha detto...

Gli uomini capaci di mettersi in discussione e capaci di scendere dal piedistallo piacciono anche a me. Diventano "umani". E' quando ostentano sicurezza a tutti i costi che mi infastidiscono.

cenere ha detto...

purché non sia sempre, in crisi....
:-)

zoé ha detto...

Si legge, si legge :)
Sai, sono d'accordo conte te: è bello quando si rompe con la consuetudine, quando si inciampoa nella provvissorietà per inseguire l'insolito, quando si ha il corggio di costruirsi un paio d'ali e volare verso i propri sogni .. anche se andrà male ne sarà cmq valsa la pena!..
un bacio e notte dolce Serenella ..

serenella ha detto...

Continuo a tormentare il mio blog...non riesco a capire come facciate a commentare...

rosy ha detto...

Ti leggo bene e ti vedo benissimo!
Quello che hai scritto è molto bello, e sono orgogliosa dell'esiliatio visto che è di Caserta.(se non erro)
Più si sta insieme più passano gli anni e più ci si ama.
Aver condiviso buona parte della nostra vita insieme, è inevitabile che nei loro occhi c'è impressa buona parte della nostra vita e nei nostri la loro...e questo è un legame meravigloso!

Ti abbraccio...

Flesciato ha detto...

Beh...che dire...forse è una delle descrizioni dell'uomo che mi piace molto...forse siamo proprio cosi...bacioooo

la signora in rosso ha detto...

Sono una voce fuori dal coro... gli uomini perennemente in crisi sono quelli che mi piacciono meno, sono quelli che ti tolgono il respiro, quelli che ti succhiano la gioia di vivere...quelli a cui le donne si sentono più attratte, perchè vengono sollecitate a dare sempre e solo dare...Serenella, esperienza personale...sicuramente il tuo lui, non è così, il suo mettersi in discussione sarà propositivo nel contesto della coppia.
Nb. Sia chiaro non mi va bene neanche l'uomo macho,macho men...un uomo intelligente, equilibrato si!

serenella ha detto...

Aldo: si, approviamo! Chi ammette di essere fragile, ma è accanto a te nel bene e nel male, dà sicurezza.


Logos: certo, ci vuole coraggio a mettersi in discussione, senza, però, distruggere tutto.

serenella ha detto...

Si, Francy, lui qui, vive in esilio, lontano da quella terra che tanto ama. Non è stata una buona idea vivere qui. Amara constatazione dopo 23 anni che siamo qui.

serenella ha detto...

Angelo: purtroppo sul piedistallo ce ne sono tanti. E anche arroganti. Ma, forse, quello è un modo per celare le proprie fragilità.

serenella ha detto...

Cenere: e no! Sarebbe una sciagura!



Zoè: si vive perchè ci sono i sogni...Altrimenti non ce la faremmo.



Rosy: mio marito è napoletano. I miei cognati si sono trasferiti a Caserta, e ora siamo sempre lì. La sostanza, comunque, è la stessa.
Si, il vivere insieme comporta una simbiosi molto forte. Grazie per quello che scrivi.

serenella ha detto...

Gabri: lo so che questa è la descrizione che più ti piace, perchè è la più somigliante a te. Siine orgoglioso. Senza esagerare.

serenella ha detto...

Signora: e certo che l'uomo con il piglio esistenziale non piace neanche a me. Fanno presa sulle donne, poichè abbiamo una bella dose di masochismo, insita in noi, e pure da crocerossina. Il mio lui non è così. Ci sono "argomenti" sui quali non lo smuovi. Certo l'uomo intelligente, equilibrato sarebbe il massimo. Ma è una razza in via di estinzione. Che ho detto!!!!

serenella ha detto...

Signora: e certo che l'uomo con il piglio esistenziale non piace neanche a me. Fanno presa sulle donne, poichè abbiamo una bella dose di masochismo, insita in noi, e pure da crocerossina. Il mio lui non è così. Ci sono "argomenti" sui quali non lo smuovi. Certo l'uomo intelligente, equilibrato sarebbe il massimo. Ma è una razza in via di estinzione. Che ho detto!!!!

serenella ha detto...

Signora: e certo che l'uomo con il piglio esistenziale non piace neanche a me. Fanno presa sulle donne, poichè abbiamo una bella dose di masochismo, insita in noi, e pure da crocerossina. Il mio lui non è così. Ci sono "argomenti" sui quali non lo smuovi. Certo l'uomo intelligente, equilibrato sarebbe il massimo. Ma è una razza in via di estinzione. Che ho detto!!!!