Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

domenica 7 giugno 2009

....tutti i palpiti della vita


Bisogna saper contare le stelle, amare tutti i palpiti del cielo.


m. alvarez



...e cogliere tutti i palpiti della vita, prima che sia troppo tardi.

19 commenti:

Lara ha detto...

Ciao Serenella, abbiamo entrambe rivolto lo sguardo alle stelle ...
Forse in questi giorni, l'ideale è proprio guardare il cielo, in attesa che la terra ci doni ancora qualcosa di "buono".
Ti auguro una buona domenica!
Lara

serenella ha detto...

Buondì Lara. Guardiamo il cielo....che è meglio!

gturs ha detto...

.....io adoro guardare le stelle e il cielo, in questi giorni ancor di più.
un caro saluto e buona domenica, roberta.

Angelo azzurro ha detto...

Anche a me piace tenere il naso all'insù, soprattutto quando sono in montagna. Lo spettacolo è impagabile!

In quando a godersi i palpiti della vita, beh, è la filosofia migliore!

rom ha detto...

Contare le stelle?!
Ci ho rinunciato da piccolo. Lo ricordo benissimo. Avevo imparato a contare fino a dieci. Finite le dita delle mani - una stella, un dito, altra stella, altro dito - ci aggiunsi quelle dei piedi, ma mi resi conto che, comunque, non bastavano. Restai a lungo nella posizione stupita della seconda conta, sdraiato a terra con i piedi scalzi verso il cielo, a dita tenute allargate per dare un poco più di spazialità ai miei numeratori.
Deve essere stato l'afflusso di sangue alla testa per quella posizione, credo, il fatto che a un certo punto ebbi la netta sensazione che le piante dei piedi trovassero appoggio in quell'incontabile. Mi fermai a quella sensazione, allora. Oggi so che i piedi, abituati a toccar terra, sapevano delle stelle qualcosa che la mia testa contatrice ignorava, ignora e, penso, sempre ignorerà.

Pupottina ha detto...

l'arte offre dei bellissimi palpiti alle nostre vite...
davanti a certe opere si resta sempre senza parole

buon fine weekend

giordan ha detto...

allora l'uomo sarebbe illuminato e il male sconfitto per sempre.


bellissima serenella grazie

Annarita ha detto...

Bellissime considerazioni, Sere. Le stelle! Le guardo spesso, mia cara, e cerco di cogliere i palpiti della vita.

L'immagine che hai scelto è straordinaria:)

Buon inizio di settimana.

Un caro saluto.
annarita

Kylie ha detto...

Bisogna approfittare di tutto quello che ci capita e da una cosa negativa trarre il buono che dà.

Un abbraccio e buona giornata cara

Pier Luigi Zanata ha detto...

Ottime considerazioni e ottima immagine.
Vale

Flesciato ha detto...

Beh e se contare le stelle facesse perdere la strada?!?!?!?facesse perdere la realtà dei fatti!?!?!?bohhh...il cielo è stellato stasera...ma io guardo a terra...

Cinzia ha detto...

Il cielo stellato è una meraviglia, spesso rivolgo lo sguardo alle stelle...peccato da un pò di giorni sia sempre coperto da nuvole...ma tornerà il sereno e le vedrò brillare in tutta la loro lucentezza!
Buona giornata!
Cinzia

cenere ha detto...

a volte però, che fatica....

serenella ha detto...

Cenere, non mi parlare di fatica! Risponderò più tardi , o domani a tutti. Sono tra carte e scartoffie! Da domani, però, a scuola senza bambini!
Chiedo scusa a tutti per la mia assenza. La scuola mi prende e sono senza energie!

Pupottina ha detto...

ciao. parto e ritorno il 23, ma ti lascio tanti post programmati...
a presto

^________^

serenella ha detto...

Ciao tutti! Scuastemi per l'assenza prolungata e per risposte che avrei dovuto scrivere prima.

Roberta: Le risposte mute delle stelle, le riempiamo di quello che vogliamo, delle nostre speranze, delle nostre attese. Perciò è meglio guardare il cielo che la terra.

Angelo: tempo permettendo, guardiamo il cielo e ....cogliamo quello che di bello c'è di terreno. Non sempre ci riesce.

serenella ha detto...

Rom: grazie per questo tuo commento così particolare. Da bambini un po' tutti ci abbiamo provato a contare le stelle. Tu sicuramente in un modo molto originale. Io meditavo di procurarmi una scala lunghissima, perchè le stelle volevo contarle e toccarle, acchiapparle. Credo che questo mascheri la nostra voglia di concretezza!

serenella ha detto...

Pupottina: certo l'immagine , che è una indiscussa opera d'arte, è davvero stupenda.


Giordan: Magari il male fosse sconfitto per sempre!


Annarita: grazie! La settimana è terminata. Ma, al di là della stanchezza, non è stata malaccio.


Kylie: certo non esiste la negatività in assoluto. Per fortuna.

serenella ha detto...

Pier: grazie. Sempre gentile tu.

Gabri: oscilli, come tutti, tra sogni, speranze, realtà e concretezza. E' giusto così.


Cinzia: anche qui, per qualche sera il cielo era coperto. Stasera me lo guardo per bene!

Cenere: tra un po', con le vacanze, ci contiamo le stelle con calma!