Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

lunedì 5 marzo 2012

Ascolto la tua voce fra le cuciture di lana.


"Passeggio in uno spazio immenso e so
che tu ci sei, c’è questo fruscìo
che mi scalda. Ascolto la tua voce fra
le cuciture di lana"
(Inaya Jaber) 



8 commenti:

chiara ha detto...

bellissima!!!

serenella ha detto...

Grazie Chiara. ;))

serenella ha detto...

Grazie Chiara. ;))

Kylie ha detto...

Le cuciture di lana è un'espressione strana e affascinante allo stesso tempo.

Un abbraccio e buona giornata!

zefirina ha detto...

poche righe ma intense

Lorenzo ha detto...

Devo dirti che mi ha preso un groppo alla gola, non esagero, un po' mi conosci.
Lorenzo

il monticiano ha detto...

L'immagine dice tutto, anche se non parlano abbracciandosi così ognuno sente la voce dell'altro.

zicin ha detto...

Molto bella ed intensa.