Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

martedì 1 settembre 2009

Primo settembre duemilanove

Ore 8.30
Per noi, gente di scuola, il tempo si misura in anni scolastici e non in anni solari. Infatti i miei ricordi incominciano con la frase: " L'anno in cui avevo la IV...."
Dunque, stamattina mi appresto a vivere una nuova avventura professionale con l'ottimismo, l'ironia e l'energia che caratterizzano i miei momenti migliori. Sarà un buon momento? Quanto durerà l'opposizione di Saturno e ....le paturnie al dirigente, saranno passate? Che abbia pure lui una qualche opposizione planetaria!
Questi i pensieri mentre mi vesto e la pelle abbronzata e la tonicità regalatami dal sole e dal nuoto, mi fanno impiegare pochissimo tempo davanti allo specchio. Lo so che non sarà sempre così...altre mattine non mi guarderò nemmeno allo specchio.
Passa a prendermi la mia storica amica-collega e ci avviamo verso la scuola, a piedi. Abbiamo tanto da raccontarci.

Ore 16.40

E ci siamo tutti ritrovati per lo storico " raduno" scuola dell'infanzia e scuola primaria che prende il nome di "Collegio dei docenti".
Volti rilassati, abbronzati, strette di mano, baci, alcuni sinceri, altri un tantino ipocriti. Intanto aspettavamo LUI, il nostro dirigente, col suo passo lungo, il sorriso alla Funari che con voce squillante ci annunciasse: "Questo è il mio quarantatrèsimo anno nella scuola elementare"(...e non te ne vai ancora in pensione?)
Invece, per la prima volta, non è arrivato. Al suo posto c'erano il foglio delle presenzer e il calendario degli incontri. Potevamo, volendo, tornare a casa.
E chi ci fermava più tra chiacchiere e commenti sulle novità che andremo a vivere grazie al ministro Gelmini ...ma questo lo sapevamo già....

23 commenti:

serenella ha detto...

Risponderò più tardi ai vostri commenti sul precedente post...
Perdonatemi!

Poeslandia ha detto...

Buona sera Serenella :-) Mi hai fato tornare dietro del tempo, io come mamma ... Tanti cambiamenti da allora, troppi, e molti, molto discutibili. Cosi ti faccio solo i miei AUGURI per un anno [scolastico] sereno!! Un grande abbraccio, Lisa

serenella ha detto...

Ciao Lisa. Grazie per i tuoi auguri.
Buona serata.

Angelo azzurro ha detto...

E intanto il primo giorno è andato... hai rotto il ghiaccio insomma!
E domani è un altro giorno...

Viviana r ha detto...

Cara serenella, le nuove generazioni pendono dalle vostre bocche e se cresceranno bene e perchè voi avete fatto il vostro lavoro bene e con amore. Non aggiungo altro, buon lavoro. Bacio, Viviana

stella ha detto...

In bocca al lupo!

gturs ha detto...

l'importante è iniziare....poi tutto diventerà più bello con i bambini;)
Un caro saluto, roberta.

Guernica ha detto...

Serenella, buon anno scolastico!
Da affrontare con grinta e determinazione, immagino!!
La Gelmini???Io spero si renda conto, con tutti i suoi colleghi di ciò che sta combinando...

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Buon inizio anno allora :-)))

Flesciato ha detto...

Beh è sempre bello ritrovarsi...ed ogni anno pure a me sembrava noioso andare a scuola...ma invece poi alla fine lo facevo volentieri...stare in mezzo alla gente...e come hai visto non è venuto al consiglio hsuhsaushusahuah...ciaooooo baciooooo

il monticiano ha detto...

Io credo che dev'essere commovente ed emozionante essere accolti e salutati con una frase che mi risuona ancora nelle orecchie quando alle elementari dicevo insieme agli altri: "buongiorno signora maestra"!

la signora in rosso ha detto...

sono fortunati i bimbi che hanno te come maestra-gli anni delle elementari sono anni fondamentali per avere una buona base culturale....dai "l'imprinting"....buon lavoro

Clelia ha detto...

Deve essere bello contare ad anni scolatici. Fare la maestra è uno dei mestieri più belli e importanti. La Gemini vi dovrebbe dare il doppio dello stipendio per l'apporto che date alla società...


scusa l'intrusione ;)

mi piace il campanellino

Clelia

miky ha detto...

buon lavoro!!!

cenere ha detto...

io invece, da brava (...)precaria, aspetto novità...
un abbraccio, a presto.

logos nella nebbia ha detto...

Ti auguro un buon inizio anno scolastico.
Sicuramente emozionante dal primo giorno.
Se non hai le prime vedere i bambini un pò cresciuti e rimanerne anche meravigliati di come in due mesi sono cambiati. Se invece hai una prima deve essere bello vederli " infagottati" da primo giorno di scuola, con l'astuccio nuovo e i quaderni lindi, vedere come rimettono via la matita dopo averla usata o tirano fuori le loro cose dalla cartella.
Io alle elementari controllavo sempre se avevo con me.......la merenda!
Lorenzo

miky ha detto...

Ciao Serenella, grazie per il commento. I segnalibri sono rigidi, hanno l'anima di cartoncino. Li ho incollati alla tela aida con della colla per decoupage mentre il bordino in passamaneria con la colla a caldo.
Buon rientro a scuola.
Michela

amatamari© ha detto...

Ho assistito con un certo imbarazzo alla celebrazione del primo collegio docenti dove i partecipanti sorridevano e si salutavano come ad una festa danzante nel mentre i colleghi precari protestano senza speranza...
:-(

ALL CATS ARE GREY ha detto...

sono sicuro che riuscirai a fare bene, nonostanta il governo e soprattutto la Gelmini...w l'Italia!!

Francy274 ha detto...

Ciao Serenella,
Ti sei fermata al primo settembre.
Tutto bene?
Un abbraccio
Francesca

Sebastiano Landro ha detto...

Gli educatori oggi più che mai sono chiamati a sempre più forti responsabilità nella scuola; dalla loro qualità dipende la formazione delle future generazioni.

serenella ha detto...

Cari amici, mi scuso per l'assenza, non voluta, ma determinata dal ritorno alla quotidianità. Ringrazio tutti per i commenti e gli auguri per un sereno anno scolastico...Gelmini permettendo.
Abbraccio tutti, anche i nuovi commentatori a cui rivolgo un sincero"benvenuti".

serenella ha detto...

Forza Cenere....finirà questo momentaccio. Deve finire....