Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

venerdì 30 gennaio 2009

Rossovermiglio


"....Se capisse, gli direi che tutte le lacrime
- e non solo quelle per Enrico -
che non possono solcarti le guance
se ne vanno da un'altra parte, scavano dentro,
sotterranee come certi fiumi,
anzi incanalate cosi'
hanno una forza e
una violenza che brucia e corrode,
consuma il cuore e allappa il cervello
come i cachi acerbi....."



benedetta cibrario
da " Rossovermiglio"



Ecco, in queste parole, tratte da un libro che amo molto,
è espresso tutto il mio stato d'animo.
E' tremendo non riuscire a piangere,
sentirsi di marmo, mentre dentro sei dilaniata
da sentimenti contrastanti.
Mi chiedo quando finira' tutto questo.

12 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Tieni duro Serenella, sono sicura che arriverà il momento in cui potrai liberare tutte le tensioni accumulate in questo periodo...e arriverà la pace.

serenella ha detto...

Me lo auguro. Grazie!

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Non serve nulla a dirti che non sei la sola, non puo' consolare.
E' assurdo apporre commenti o impressioni e suggerimenti a quanto dici
Ognuno di noi con le parole del tuo post ha modo di riflettere, fermarsi e leggersi dentro.
E a te la possibilità di acer lanciato il tuo grido!
Quel maledetto tempo che odiamo, sara' come sempre la soluzione. Ma, senza entrare nel merito, tu agisci, in un modo o nell'altro. Agisci.

Marco Crupi ha detto...

Ciao mi piace molto il tuo blog, è interessante,ti andrebbe di fare uno scambio link con me?

ilaria ha detto...

Ciao Serenella ti capisco molto bene...voler ma non potere...nojn potere perche' c'e'dentro qualcosa che ci blocca.Troppi sentimenti tutti insieme...un bacio ti seguo volentieri:)

serenella ha detto...

Si, Saba, io agisco, ma non reagisco. Vado a lavorare, mi occupo della famiglia, respiro...ma non reagisco. E questa implosione mi preoccupa.

serenella ha detto...

Grazie Ilaria per le tue parole. Ci scambieremoimpressioni e stati d'animo.

serenella ha detto...

Si, Saba, io agisco, ma non reagisco. Vado a lavorare, mi occupo della famiglia, respiro...ma non reagisco. E questa implosione mi preoccupa.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Ciao Serenella, sai che non mi piace dire "buona domenica, buon Weekend ..."
Ma enjoy.
Letteralmente "Godi"
Ma gli inglesi qui ci hanno preso.
Enjoy non è inteso solo in senso stretto: godi. Noi al verbo godere abbiamo dato un accezione un po' piu' maliziosa.
A me piace dirlo, perche' vuol dire:
stai bene
apprezza cio' che ti circonda
ama cose e persone
Posso solo intuire dai tuoi post, non voglio entrare nel dettaglio.
Ma cio' che mi sento di dire è che occorre avere inl coraggio di tagliare i rami secchi e potare ed innestare nuova linfa.
So che e' una parola! E non so se calza!
Ad ogni modo:
Enjoy Serenella

serenella ha detto...

Sabatino, non sono solo parole...Tagliare, dici? E' ancora molto vivo il dolore, anzi la rabbia. Ma tra un po' tutto sara' un po' piu' lontano, sfocato e allora....si. Tanto si deve andare avanti, comunque.Non sapevo che non ti piacesse dire buona domenica. Buon fine settimana, allora.

serenella ha detto...

Sabatino, non sono solo parole...Tagliare, dici? E' ancora molto vivo il dolore, anzi la rabbia. Ma tra un po' tutto sara' un po' piu' lontano, sfocato e allora....si. Tanto si deve andare avanti, comunque.Non sapevo che non ti piacesse dire buona domenica. Buon fine settimana, allora.

andrea ha detto...

grazie per il tuo intrufolamento..e' un piacere,
volevo dirti che non piangere non e' una cosa poi cosi' drammatica,anzi secondo e' positiva,ridere poi e' terapeutico,e tutto questo secondo me finira'(per rispondre alla tua domanda)quando tu lo vorrai veramente.ora ti chiedo scusa io visto che ho commentato su cose che non conosco,ma mi son sentito di rischiare....con te