Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

mercoledì 11 novembre 2009

Valore, di Erri De Luca

Considero valore ogni forma di vita, la neve, la
fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale,
l'assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finche' dura il pasto, un sorriso
involontario, la stanchezza di chi
non si e' risparmiato,due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varra' piu' niente
e quello che oggi vale ancora poco.
Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua,
riparare un paio di scarpe, tacere in tempo,
accorrere a un grido, chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordare di che .
Considero valore sapere in una stanza dov'e' il nord, qual e' il
nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo, la clausura della
monaca, la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.
Considero valore l'uso del verbo amare
e l'ipotesi che esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto.


Questi versi semplicissimi sono la mia risposta al post precedente.

15 commenti:

zefirina ha detto...

specialmente l'uso del verbo amare

serenella ha detto...

Zefi: verissimo!

Paola ha detto...

E' un'ottima risposta infatti al precedente post. Certi valori sono stati calpestati e se non cambia qualcosa tutto finirà con l'inaridirsi.
Ciao Lindy, a presto

Angelo azzurro ha detto...

Siamo in sintonia, ho postato Erri de Luca con la stessa riflessione la settimana scorsa.
Certi valori non sono più riconosciuti come tali dalle giovani generazioni. Ecco perchè la società è disorientata e vacilla di fronte ai grandi temi della vita: il rispetto, l'amore ecc.

francuzza ha detto...

si, direi anche la risposta al mio commento, alla mia domanda ...
ciao grande donna

Pupottina ha detto...

serenella, è un bellissimo post anche questo!!!

Antonella ha detto...

Ciao Serenella! Il mondo va a rotoli perchè non ci sono più i valori che un tempo si rispettavano con tutto il cuore. C'è aridità, egocentrismo, egoismo, menefreghismo, diseducazione, malvagità e tanto altro che a parlarne non si finirebbe più. Noi che crediamo in questi valori, però, continuiamo a tenerli cari dentro di noi e a guardare avanti...
Buona serata dolce Serenella! Un abbraccio!

il monticiano ha detto...

A parte la mia ammirazione per il grande Erri De Luca, mi contenterei di avere anche una piccola parte di quei valori che lui cita così bene, ma che soprattutto li mettessi in pratica.

Andrea ha detto...

Commento Off Topic:

Ciao! Sono l'amministratore del blog "Ricette Blog". Che ne pensi di uno scambio link? :)

Blogroll di "Ricette Blog"

frufrupina ha detto...

Serenella...bellissimi versi,condivido con la cara Paola.Serena serata.

serenella ha detto...

Paola, ho l'impressione che l'inaridimento sia già arrivato per molti. Tanti valori, tante piccole cose non esistono più.

serenella ha detto...

Angelo: evidentemente Erri de Luca piace molto ad entrambe. Infatti tra i tanti libri dell'autore, che posseggo, spesso trovo molte sue riflessioni che condivido. I valori sono ciò che tiene unita una famiglia, una scolaresca, una nazione, una generazione. Noi trasmettiamoli. Il resto deve venire da sè.

serenella ha detto...

Ciao Francuzza. Grazie per il commento e per il "grande donna". Strano, ma qui, sul web, ci riconosciamo...da cosa?

serenella ha detto...

Grazie Pupottina. Frutto delle mie letture, che spesso condividiamo!


Antonella: certo che dobbiamo tenerli stretti questi valori!

serenella ha detto...

Aldo, conosco la tua passione per l'autore. Non ci credo...sicuramente tu vivi profondamente più di un valore.



Va bene Andrea.


Grazie Frufrupina. Anche a te auguro un sereno WE.