Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

venerdì 20 febbraio 2009

E' tutta un'altra musica

C'è un ricordo che mi fa compagnia in queste sere di full immertion nella canzone italiana: Il festival di Sanremo degli anni '60.
Arrivati da poco dal Venezuela, dove sono nata,
eravamo tra i pochi ad avere il televisore , quindi, in queste sere tutti ci riunivamo davanti alla tv a seguire questo programma che diventava momento
di aggregazione tra diverse generazioni.
Gli ospiti, parenti e vicini di casa, giungevano per tempo e si accomodavano su scomode sedie, disposte su diverse file.
Gli adulti, tra un sorso di birra e un panzerotto, ovviamente preparato in casa, chiacchieravano, commentavano, ridevano ed io mi chiedevo perchè ci fosse tanta gente
poichè in Venezuela gli spettacoli televisivi ce li godevamo in famiglia e in tutta tranquillià.


Ora è veramente tutta un'altra musica.

10 commenti:

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Identici!!!
La stessa situazione.
Mio nonno era tra i primi nel paese ad avere il televisore
Tutti insieme, il circondario intero, per vedere sanremo!
E i grandi che si inquietavano con noi che non "zittivamo"!!!
Grazie serenella
che ricordo mi hai tirato fuori
un abbraccio
saba

Pier Luigi Zanata ha detto...

Anche da giovane credo di avere visto solo qualche "spicciol" della manifestazione canora.
Quest' anno ho guardato solo Mina e Benigni, non snobismo, ma solo perche' ho di meglio da fare.
Vale

serenella ha detto...

Saba...sono contenta di condividere questo ricordo con te.
Vale: hai ragione, come non dartene. Io a quell'ora sonoimpegnata in faccende domestiche. Come te ho ascoltato Mina, Benigni, le canzoni le trovo noiose.
Buona giornata.

Paola ha detto...

Buon giorno Lindy,
anch'io ho il ricordo nostalgico per gli anni in cui non tutti avevamo la tv, e al sabato ci si riuniva, con gioia immensa, a casa di un mio zio: era l'epoca del Musichiere... per S.Remo non accadeva: lo seguivamo per radio, e ricordo con affetto i commenti dei miei genitori..
Quest'anno non seguo il Festival: per me era quasi un'istituzione fino a due o tre anni fa, ma ora mi annoia e preferisco fare altro..forse stasera ci darò una sbirciata.
Ciao cara e buon fine settimana.

stella ha detto...

Mina e Benigni mi hanno fatto collegare a Sanremo.

Angelo azzurro ha detto...

Ricordo anch'io quando fra amici ci si trovava davanti alla Tv per commentare...altri tempi, altri sapori...
ora ho seguito solo Benigni che è stato come sempre un grande!!

Cinzia ha detto...

Ho ascoltato solo la grande voce di Mina, purtroppo mi son persa il mitico Benigni!
Ciao Serenella.
Cinzia

Annarita ha detto...

Sì, Serenella. E' proprio un'altra musica...

Ho seguito soltanto Mina e Benigni non per snobbare, ma proprio perché il festival non riesce a catturare la mia attenzione.

Buon week end.

Un abbraccione
annarita

cenere ha detto...

mi rifiuto di vederlo.
tanto poi le canzoni te le propinano in radio a tutto spiano...
ciao,
cenere

serenella ha detto...

Scusate, io e mio marito, ci sediamo sul divano e guardiamo....ci addormentiamo, ci svegliamo, ridiamo come due bambini e pensiamo che siamo diventati due vecchi bacucchi.