Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

lunedì 2 febbraio 2009

Il silenzio


Esiste un momento in cui

le parole si consumano

e il silenzio

comincia a raccontare.

g miniello

19 commenti:

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Il rumore del silenzio
Mi hai fatto pensare a questa frase
Ma rumore inteso come percezione di impercettibili segnali da Gaia...

(sai che ho fatto il militare a Bari? 10 mesi in via napoli)

Un forte abbraccio a te Serenella.
Buonanotte, Saba

serenella ha detto...

Oddio....ma tu sei cittadino del mondo!!!! Un forte abbraccio anche a te, Saba!

Kylie ha detto...

Il silenzio a volte parla più delle parole.
Un abbraccio cara

serenella ha detto...

E lo so, Kylie...e fa ancora piu' male.

Calliope ha detto...

Il silenzio si fa male ma forse solo perchè è la logica conclusione di un discorso, di un dialogo malfatto.
Ciao cara buondì

francuzza ha detto...

ciao serenella, mi ha fatto piacere leggerti sul mio blog...tanto diverso dal tuo....hai delle bellissime immagini e delle belle parole, è proprio un bell'angolino!!!
tornando al silenzio...è vero dice molto più di mille parole e può fare molto male...
franca

max ha detto...

........................
........................
.........................
(ho detto tutto)

stella ha detto...

Il silenzio fa bene,ma può fare anche del male.

Angelo azzurro ha detto...

Io sono sempre alla disperata ricerca del silenzio...è per ascoltare solo i miei pensieri, ne ho un vivo bisogno!

francuzza ha detto...

allora..creativa anche tu!!!
come ti ho risposto sul mio..oltre a forbici e fili abbiamo in comune la tua terra...io sono una toscanaccia DOC, ma mio marito è pugliese!!!
franca

serenella ha detto...

Calliope, il silenzio come conclusione di un dialogo poco" dialogato"...si, pero' c'è anche la possibilita' che non si parli, che si stia in silenzio davanti ad uno spettacolo della natura...stupefacente, ad ascoltare musica. Accade che si voglia restare soli, con i propri pensieri. Diversi mesi fa non l'avrei detto. Oggi...si, amo stare anche da sola, in silenzio.

serenella ha detto...

Bene, Francuzza...ci scambieremo opinioni, pensieri, esperienze creative.Mio marito è napoletano. Io lo chiamo il "partenopeo in esilio".

serenella ha detto...

Max...il solito simpaticone. Lo dico sempre:" meno male che ci sei tu".

serenella ha detto...

Si, stella, fa male il silenzio...quando è necessario chiarirsi e parlare.

serenella ha detto...

Angelo Azzurro: l'ho scritto pure io. Facciamo parlare il silenzio, qualche volta.

Vane ha detto...

il silenzio vale più che mille parole^^...

sono un po' assente.. non ho niente per il blog.. per ora^^

bacionii

rosy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rosy ha detto...

Ciao, grazie per avermi votata...bello il tuo blog, veramente!

Il silenzio...se non si hanno parole, allora, che ben venga il silenzio, molte volte le parole feriscono, ma quello che più ferisce è lo sguardo silenzioso che tutto dice.Come fai a rispondere ad uno sguardo?

Ciao, piacere d'averti conosciuta.

Luigi Morsello ha detto...

Posso chiederti se questa frase, bellissima, è tua ?