Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

martedì 24 marzo 2009

Ai miei compagni di viaggio


Dicono che hai molte strade e tutte le stelle negli occhi,
e quando scende il sole molte parole per chi ascolta,
dicono che hai viaggi troppo lunghi e una voce triste e solare
e nessuna paura del buio e dell'oceanico risuono.
Sei senz'anima dicono e tramano
dicono che quando guardi lontano diventi vento e non hai più occhi
ma non ti perdi per così poco
e quello che dicono lo stai ad ascoltare come se fosse niente.
Sorridi lungamente pensieri strani
chi dice che sei partito ancora
non ha capito le andate, i ritorni
non hai tempo per aspettarti, veleni dolci nelle dita.
Castelli

Ora corro a scuola: mi aspetta una giornata lunghissima, fuori casa, tra bambini e riunioni.
Vi abbraccio tutti.

15 commenti:

Calliope ha detto...

Buona giornata carissima..un abbraccio.

Angelo azzurro ha detto...

Che bei versi Serenella, sono per noi? Non potevi scegliere parole migliori per abbracciarci tutti!

Solare giornata a te, che in questo momento sarai avvolta dal vocio dei bambini. Ci sentiamo presto

Sa ha detto...

Sai leggo tutti i giorni il tuo blog, ma raramnete ti scrivo. Spesso rimango minuti a guardare ebetita lo schermo leggendo le tue frasi, i tuoi pensieri. Tu non scivoli via, rimani li e spesso dai i brividi. E' la tua autenticità, la tua complessità, il tuo dolore, la tua eterogeneità, sensibilità, la tua freschezza matura. In tutto questo io spesso mi rispecchio in te, e quello che mai saprei dire lo dici per me. So che non è facile capire, ma io ti dico grazie.
Buona giornata con i tuoi piccoli!
Sa

amatamari ha detto...

Grandi emozioni questi versi...

Grazie

Pier Luigi Zanata ha detto...

FELICE E RADIOSO GIORNO.

La Vita/Anima e' come uno specchio nitido
Il corpo e' la polvere che lo ricopre.
Non si distingue la bellezza che e' in noi
Perche' siamo sotto la polvere.
Jalaludin Rumi, maestro Sufi.

Vale

Annarita ha detto...

Grazie per questo post intimo, riflessivo, essenziale.

Bellissima l'immagine che hai scelto...richiama la vita.

Un abbraccio.
annarita:)

Vania e Paolo ha detto...

Vorrei dire..anzi mi permetto...forse bisogna trovare un VERO amico per stare in piedi e camminare senza voltarsi...la sensibilità è un'arma a doppio taglio...taglio più per sè stessi e poco taglio per gli altri, quando non riescono a comprendere.
...un grande abbraccio...e se il cuore chiama chiama ....bisogna bisogna correre correre il rischio, la vita è una sola.
KISS Vania
...grazie delle tue parole...servono anche a me per migliorarmi.

Viviana ha detto...

Buona sera maremè, proprio questa mattina sono entrata in una scuola dalla parte della cattedra, per parlare a dei bambini e i loro genitori, di volontariato. E la prima volta che mi capita ed e stata un esperienza fantastica. Per quanto riguarda il post, ho letto delle belle parole che mi sono piaciute molto. Buona serata e buona vita
Viviana

Flesciato ha detto...

Hey com'è andata la giornata!?!?!uhm...e poi viaggiare verso dove!?!?partiamo per la nostra strada o seguiamo inconsciamente quella che è stata tracciata per noi!?!?
P.s qst blog mi sembra piu' tuo rispetto all'altro...mi piace molto...sei diversa qui...bacioooo

Sabatino Di Giuliano ha detto...

ammiro il tuo "aprirsi"
rispetto i tuoi sentimenti
conosco le tue emozioni

Kylie ha detto...

Ciao cara, passo per un saluto.
Baci

Viviana ha detto...

Passo per lasciare un caloroso saluto.
Buona vita
Viviana

serenella ha detto...

Scusate la mia temporanea assenza! Tra problemi con il computer e rientri a scuola....non sto messa troppo bene. A presto.

serenella ha detto...

Ciao, Calliope, ti saluto con simpatia ed affetto.
Si, Angelo. Oggi ho fatto il pieno di bambini...da stamattina, fino alle 19.
Sa: le tue parole mi hanno fatto piacere. Non immaginavo di dare di me l'idea di una persona complessa.
Purtoppo, come tu scrivi, non mi soffermo, mi "femo" sui problemi, mi tormento, cerco una soluzione e, per vinta, non mi ci sento mai. O quasi.
Cerco il vostro aiuto, attraverso il confronto. E magari tu ti ritrovi... Grazie a te.

serenella ha detto...

Beh, il grande maestro Sufi, scrive una grande verità, caro Pier.
Grazie a tutti voi, per le vostre parole.
Un abbraccio corale.