Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

venerdì 10 aprile 2009

Il giorno del silenzio

Freddo

Che freddo alla notte! Scende ad abbracciare le ferite del cuore e della memoria. Blocca i pensieri, li congela in uno spazio irreale. Oggi non è il giorno della rabbia. Oggi è il giorno del silenzio. Alla radio ho appena sentito le parole del Presidente della Provincia: mi è sembrato di riconoscere la compagna di un tempo. Stefania, che l'immane tragedia ti abbia fatto tornare la ragazza combattiva e vera del tempo in cui ci chiamavamo comunisti? Se così fosse, io sono con te. E lo saremo in tanti. Ma non prenderci in giro. Non farlo. Massimo, tira fuori anche tu la grinta che non hai mai avuto. Sei il nostro sindaco. Dimentica le tue poltrone e il culo al caldo. Ricorda anche tu da dove vieni e gli anni in cui si combatteva insieme. Dobbiamo tornare ad essere i guerrieri di una volta. Ora la nostra terra ha bisogno di questo.

Dal blog di Anna " Miss Kappa"

14 commenti:

Pier Luigi Zanata ha detto...

Drammatico. Ho commentato da Anna.
Buona sedrata.
Vale

Michele ha detto...

Buona Pasqua
Michele pianetatempolibero
ciao

Angelo azzurro ha detto...

Ciao Serenella, sono passata anch'io al blog di Anna che ho conosciuto grazie a te...

Calliope ha detto...

Una donna forte e di valori.

Solo una cosa mi rammarica..una volta tanto,oggi.. in simile dolore..è proprio indispensabile parlare di politica??

Scusami Serenella...ma credo che il dolore non abbia colori se non quello di un cuore in pena.

Un abbraccio cara.

Flesciato ha detto...

Uhm ri commento qui :-P...che dire il seme non è mai morto...si nasce in una certa maniera...e si muore ancora con il pugno teso in alto...poche parole scaldano il cuore come la parola "compagno"...quindi è il momento di lottare uniti affinchè i crolli di questi giorni non si ripetano piu'...baciooo

Viviana ha detto...

Oggi piu che mai, i politici devono essere uniti e dimostrare che veramente fanno i politici aiutando questa povera gente a ritrovare un tetto nel più breve tempo possibile.

francuzza ha detto...

cara serenella, il silenzio ,in rispetto di coloro che sono volati in cielo, .... oggi, quel silenzio era assordante....
buonanotte cara amica!

amatamari ha detto...

Oggi Anna ha scritto dal suo nuovo pc

:-)

http://miskappa.blogspot.com/2009/04/grazie.html

UIFPW08 ha detto...

Un abbraccio affettuoso Buona Pasqua per te Serenella.
Maurizio

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Serena Pasqua Serenella, a te, ai tuoi cari, a tutti noi!
Un sincero abbraccio Saba

serenella ha detto...

Calliope: forse i riferimenti politici sono un modo per sfdogare la propria rabbia.....tentare di darsi una risposta.

serenella ha detto...

Flesc: mi piace il tuo spirito battagliero. Prova a visitare i blog di Anna....magari ha bisogno di un rivoluzionario.

serenella ha detto...

Viviana: in un certo senso rispondi a Calliope. La ricostruzione dipende anche e, soprattutto, da loro. Ma gli abruzzesi non si faranno prendere in giro. E fanno Bene!

serenella ha detto...

Vero Franca: un silenzio assordante, doloroso.
Un abbraccio a voi tutti. Poi passo per gli auguri.