Ed è qui che io abito,nel centro del mio giorno con i piedi per terra e mare tutto intorno.

domenica 19 aprile 2009

Mi guardo e....


scopro che sono un groviglio di contraddizioni,

che non riesco ad avere un minimo di equilibrio

in quello che faccio, perchè amo gli eccessi, gli estremismi.

E lo so che non va bene vivere così, non quando

si è parecchio adulti

e da te tutti si aspettano saggezza, razionalità.

E pensare che fino a ieri mi sentivo serena,

tranquilla...ma io non sono capace di essere veramente

serena, non è nella mia indole.

Devo per forza tormentarmi per qualcosa, sennò...

non mi sento viva.

Interrogarmi, migliorarmi, non lasciare mai

che un incontro, sia solo

un incontro, superficiale e senza un seguito,

nel lavoro, in amicizia, in famiglia,

come madre, moglie, figlia...

E si, quella figlia che non si è mai sentita capita

ma solo giudicata...

da una madre troppo severa,

inflessibile e forse incapace di tenerezza....

Quelle poesie che tanto amo,

quei libri che leggo...quasi in maniera

bulimica, ce l'hanno una risposta

alle mie domande?

E' una vita che attendo risposte.

E nemmeno 'sto cielo,

tutto punteggiato di stelle, è capace di

rispondermi.

27 commenti:

Guernica ha detto...

Serenella, noi siamo fatti anche delle isposte che cerchiamo.
Ammetto che individuare dove sono nascoste non è facile ...

Ti parla una che non è mai abbastanza felice, preparata, bella, apprezzata, ecc ecc ecc :)
Ciò che mi consola è che i geni erano tutti così irrequiti Serenella!!!
Saremo dei geni? eheheh

giordan ha detto...

la nostra vita è una ricerca. Spesso ci sentiamo impreparati, dubitiamo delle nostre capacità e così, viene meno la nostra sicurezza. Le relazioni con le persone vicine possono vacillare nel corso della vita perchè tutti cambiamo e di molto. A volte cambiamo così tanto che non riusciamo neanche più a capire chi ci è vicino: non è anormale ma perfettamente umano. I rapporti con i genitori, non sempre ma sovente, sono conflittuali e lasciano nel nostro intimo tracce indelebili. Che dire allora? Forse ha ragine Guernica. Che popolo siamo noi che stiamo qui a scrivere nei blog? Che abbiamo molte cose da dire e siamo un pò diversi dalla massa? siamo veramente dei geni??? ehehehe

ciao serenella

francuzza ha detto...

....e sei speciale proprio per questo!
per tutto quello che hai scritto, per averlo scritto....
un grande abbraccio grande amica

serenella ha detto...

E mo un altro dubbio: sono un genio o una persona speciale!?

Angelo azzurro ha detto...

Mi sa che siamo in tanti a sentirci così...
Oltre che contradittoria, io mi sento anche parecchio irrequieta: sempre in cerca di qualcosa che soddisfi la mia sete di vivere. Troveremo mai la nostra fonte?Chissà...

giordan ha detto...

ogni essere umano è speciale e originale per certi aspetti. Poi ci sono quelli che si fanno rapire dal falso mondo della piatta quotidianità e si fermano li. Noi siamo diversi in quanto continuiamo a porci delle domande. ciao

gturs ha detto...

E' normale sentirsi così, almeno per me lo è ....forse è il mio modo per non accontentarmi mai e di cercare sempre qualcosa in più!
Buon inizio di settimana serenella, roberta.

Flesciato ha detto...

Dai che troverai il tuo equilibrio...alla fine lo si trova sempre...alla fine si trova il proprio equilibrio...solo ke è difficile...ogni giorno qualcosa ci destabilizza...baciooo

amatamari ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
amatamari ha detto...

Non so se le parole possono darti la risposta: a volte noi cerchiamo nelle parole gesti antichi e sguardi, sussulti della memoria o improvvisi voli di speranza.
A volte cerchiamo nelle parole perchè il silenzio già sa di noi.
Ti dedico questa poesia di una grande donna che certamente conosci...

Sogno d'amore

Se dovessi inventarmi il sogno
del mio amore per te
penserei a un saluto
di baci focosi
alla veduta di un orizzonte spaccato
e a un cane
che si lecca le ferite
sotto il tavolo.
Non vedo niente però
nel nostro amore
che sia l'assoluto di un abbraccio gioioso.

serenella ha detto...

Siete davvero molto cari con le vostre premure. Mi aiutano a non sentirmi sola e a pensare che questi momenti sono comuni a tutti. Forse per la massima parte a donne....visto che solo Giordansi è unito a noi.
Amatamari: grazie per i versi. Chi è l'autrice?

Viviana ha detto...

Prima che lo leggessi io, questo post lo ha letto mio fratello e istintivamente mi ha detto che in queste parole vedeva me. Non sei l'unica a cercare risposte, fa parte dell'essere umano e io personalmente ho rinunciato a cercarle per vivere meglio. Buona vita, Viviana

zefirina ha detto...

oh accidenti avrei potuto scriverle io queste parole tanto le sento mie.....
alle volte penso che aver letto tanti libri e visto tanti film è servito solo ad acuire la mia "reattività" ma non sono sicura se in senso positivo

serenella ha detto...

Viviana...non lo so se altri si pongono le stesse domande....magari qualcuna in meno, perchè hanno più certeze, sono più concrete....
Zefirina: non saranno i libri e le poesie a renderci così ricettive a tutto?

Flesciato ha detto...

Ao' pure io so' UOMO...solo ke non mi consideri piuuuuuuuuuuuuuu'... :-( ...

serenella ha detto...

Noooo, Flesc....scusami!!!!

Viviana ha detto...

Perdona la mia maleducazione nel voler puntualizzare ma in quel post che hai letto, nulla e inventato!

serenella ha detto...

Tranquilla Viviana. Ho scritto che è troppo bella da sembrare inventata. Ma lo so , lo capisco che è vera.

traccedinchiostro ha detto...

siamo vivi e perciò in eterno movimento e forse quel migliaio di domande che percorrono i pensieri non troveranno mai risposta ma è giusto farle per non essere apatici accettando passivamente il divenire
E' un momento di tante, forse troppe, domande anche per me ma non posso farne a meno; Io credo tu sia una gran bella persona e proprio perchè "imperfetta" sapendo d'esserlo quel bello dentro che c'è esce senza alcuna fatica

notte bella con abbraccio :-)

serenella ha detto...

Notte anche a te Lella!
Ps: grazie per il "bella".

Pier Luigi Zanata ha detto...

Ultimi post sull' intimismo. E' la primavera di una persona speciale racchiusa in un genio.
Speciale perche non sei simile a altre e vedi le cose come nessun' altra. Genio perche' hai questa specialita' che ti consente di tirar fuori passioni dal tuo intimo domandarti per essere soltanto te stessa, che qualche volta non sai dove vai: ma finisci sempre col trovare la strada che ti conduce alla meta.
Flice e radiosa settimana.
Vale

serenella ha detto...

Pier: anche a te felice e radiosa settimana.

darksecretinside ha detto...

Ciao Sere......io credo che alcune delle risposte che cerchiamo le abbiamo dentro.....e credo che le frasi che hai scritto rispecchiano qualcuno di vero ed "in perfetto equilibrio".....per questo ho provato ammirazione, leggendole....
e mi ci sono rispecchiata parecchio.
La bellezza di ognuno di noi sta proprio nell'imperfezione...nel non essere esattamente come gli altri si aspettano che siamo, aldilà di un età, di un ruolo definito....
Dopo questo tuo post....mi piaci di più!

cenere ha detto...

siamo molto simili...
e so come ci si sente.
ti abbraccio

amatamari ha detto...

E' Alda Merini

:-)

Guernica ha detto...

^_^ Cavolo ho incrementato i dubbi!!!
Però ho la risposta.Un genio è una persona speciale e viceversa.
Ok?
Buona settimana cara.

Vania e Paolo ha detto...

Bisogna vivere...e viviamo una volta sola... guardiamoci...le emozioni le abbiamo tutti,...mai addormentarle.
Un bacio Vania